Caffe e Surrogati

Nella produzione del caffè biologico le piante di caffè devono rispettare un protocollo che prevede l’uso di concime naturale ,vieta ad esempio quello di tipo chimico e l’impiego di pesticidi. La difesa delle piantagioni da malattie e parassiti viene quindi effettuata con la lotta biologica. Per fertilizzare non si usano composti chimici, ma solo concimi naturali e metodi tradizionali, come lo strappare le erbacce o farle mangiare da altri animali. Il valore aggiunto del prodotto biologico è sia di tipo personale, legato alla salute e al benessere personale, che ambientale. Da questo punto di vi
sta il caffè biologico è la garanzia del rispetto dell’ambiente e dell’equilibrio naturale anche nelle zone di produzione e di trasformazione non stressando il terreno e non impoverendolo. Di conseguenza conserva un gusto più genuino e non è dannoso per la salute.

Abbiamo orzo per moka (alce nero), caffè per moka (alce nero), caffè per moka (albero del caffè), caffè in cialde (alce nero), orzo solubile (baule volante)./p>